#UnVinoSceltoDaEmma – 1°

Il caso agisce più casualmente di quanto pensiamo. Davanti agli scaffali del reparto vino dell’Esselunga non è stato un vino italiano ad attirare gli occhi di Emma. Ma un vino australiano, precisamente lo Shiraz di Yellow Tail.

 

Sarà stato il disegno stilizzato del canguro in etichetta? O c’entra per caso un ormai lontano viaggio di nozze in Australia? Chi può dirlo? Effettivamente le etichette di Yellow Tail non sono niente male: colore e un disegno che potrebbe ricalcare l’opera di un artista che non vive lontano da Ayers Rock (in quel caso è più probabile che il canguro sia un wallaby). Questo vino delle Cantine Casella si presenta con un bel rosso intenso. Al naso non fa nessun complimento, rivela subito la sua piacevolezza stimolando i nostri ricettori da vino “ruffiano”. Frutti rossi in primis, vaniglia e tostatura in seconda battuta. In bocca è abbastanza elegante, buona acidità che scema presto per via di una barrique un po’ troppo invadente. Per essere un vino prodotto in elevatissime quantità e venduto a un prezzo ragionevolissimo, dobbiamo ammettere che si difende bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*